Our Blog

IMU e TASI 2017: le scadenze e le aliquote

21 Mag
Andrea Passarella 21 Maggio 2017 0

Manca meno di un mese al tradizionale appuntamento con le tasse sulla casa, l’IMU e la TASI.

Quest’anno i proprietari dovranno pagare l’imposta sui servizi municipali (IMU) e la tassa sui servizi indivisibili (TASI) sugli immobili diversi dall’abitazione principale, mentre sarà del tutto esente la prima casa, a meno che non si tratti di una struttura di lusso.

Vediamo le principali informazioni per il pagamento della prima rata, relative alle scadenze e alle esenzioni previste.

Scadenze IMU e TASI 2017

Nel 2017 la scadenza per il pagamento della prima rata è fissata per il 16 giugno, mentre il saldo dovrà essere versato entro il 16 dicembre.

L’acconto di giugno sarà uguale al 50% dell’imposta e dovrà essere corrisposto con le aliquote valide per il 2016. E’ possibile anche il versamento dell’intero importo (anche se sconsigliabile: entro Novembre i comuni potrebbero variare le aliquote!).

Il saldo di dicembre sarà uguale al restante 50% e in realtà dovrà essere corrisposto entro il 18 dicembre, cadendo il 16 di sabato.

TASI 2017, a normativa

Come già previsto per il 2016, anche quest’anno non pagheranno la TASI i prorietari di prima casa (quando non si tratta di un immobile di lusso).

Esenti dal pagamento anche le pertinenze dell’abitazione principale.

Sono soggetti al pagamento della TASI:

  • i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui al comma 8, art. 13, D.L. 201/2011
  • i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (beni merce), fintanto permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati
  • le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, per la quota del 90%
  • le unità immobiliari di civile abitazione destinati ad alloggi sociali, per la quota del 90%

Per quanto riguarda le aliquote, il Comune di Novara applica sul valore IMU del fabbricato i seguenti coefficienti:

  • aliquota dello 0,25 % per i beni merce, per le unità immobiliari in cooperative edilizie a proprietà indivisa (per una quota del 90%) e gli alloggi sociali (per una quota del 90%)
  • aliquota dello 0,10 % per tutti i fabbricati rurali ad uso strumentale

Imu 2017, la normativa

Per quanto riguarda l’imposta sui servizi municipali, viene confermata l’esenzione per la prima casa, a meno che si tratti di un’abitazione di lusso e quindi rientrante nelle categorie catastali A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (ville), A/9 (castelli o palazzi di eminenti pregi artistici o storici).

In questo caso si applica un’aliquota dello 0,4%.

Per quanto riguarda le aliquota restano confermate quelle previste per il 2016, ossia, nella città di Novara, l’1,06% del valore IMU dell’immobile per:

  • tutti i fabbricati diversi dall’abitazione principale e pertinenze
  • terreni edificabili
  • terreni diversi dalle aree edificabili

La legge prevede specifici casi in cui l’immobile è equiparato ad abitazione principale e pertanto esente dal pagamento.

L’IMU, di fatti, non si paga nei casi di:

  • unità immobiliari adibite ad abitazione principale di soci assegnatari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivise
  • alloggi classificati come sociali ai sensi del decreto del 22 aprile del 2008 del Ministero delle Infrastrutture
  • unità immobiliari di proprietà del personale di servizio permanente delle Forze Armate o della Polizia, dei Vigili del Fuoco e del personale della carriera prefettizia non concesso in locazione
  • casa assegnata al coniuge in caso di separazione
  • casa appartenente a cittadini residenti all’estero, se si è pensionati nel paese dove si risiede, se si è iscritti all’AIRE e l’immobile non risulta né locato né utilizzato per un comodato d’uso
  • unità immobiliare, non locata, posseduta per proprietà od usufrutto da anziani o disabili ricoverati in istituto, qualora lo stabilisca l’opportuna delibera comunale

Tutte le informazioni dettagliate possono essere estrapolate dalla giuda al contribuente da poco pubblicata dal Comune di Novara, scaricabile a questo indirizzo.

Leave a Comment

Login

Forgot Password?

Register

Compare Listings